martedì 28 aprile 2015

Uscita Genesis Publishing Aprile

Oggi vi voglio segnalare un'uscita che spero segnerà l'inizio di una nuova collaborazione con una piccola ma interessante casa editrice. Il libro che vi presento rientra nel genere romance fantasy


Secrets
Tea Usui
Genesis Publishing
€ 3,99 - 161 pg
"Un paranormal romance dolce e sensuale. Secrets accompagnerà il lettore in un sentiero ricco di emozioni, profumi e ricordi. La protagonista è Lorelai Knight, che finirà per vivere una vita parallela: fra la realtà e la fantasia, caratterizzata da una favola senza tempo, in cui persiste il mito di un misterioso “unicorno nero”. Lorelai è una sognatrice, ma gli eventi nei quali sarà coinvolta andranno al di là delle sue visioni. E poi vivrà l’amore, che arriverà come un fulmine a ciel sereno, e sarà impetuoso come le onde spumose del mare che rifrangono sulla scogliera. Sarà proprio l’amore a farle conoscere di più la sua vera personalità e ad avere più fiducia in se stessa. Consigliato agli amanti del genere fantasy, urban fantasy e paranormal romance; e a coloro che adorano le storie d’amore adornate dall’immaginazione." 
[L'EDITORE] 

Green Hill è una piccola cittadina americana famosa per le sue leggende legate agli unicorni, in particolar modo alla dolce storia dell’unicorno nero; ma ormai nessuno dei suoi abitanti bada più a queste favole per bambini, tanto meno Lorelai Knight, una sognatrice ma pur sempre con i piedi per terra, che sa distinguere ciò che è reale da ciò che è fantasia, almeno, finché il suo credo non è stravolto da Noah Forbes. 
«Credi nei mostri Lorelai?» 
«Direi di no! Sono un po' cresciuta per certe cose.» 
Cosa accade quando la più oscura delle creature bussa alla sua porta? 
Sulla scia di un mito, di una favola, di una litania, sulle tracce di un “unicorno nero”, Lorelai entrerà a far parte di un universo oltre le convenzioni sociali, di un mondo in cui non credeva ma che la sconvolgerà, rapendola e ammaliandola per mano del sentimento più puro e potente che possa esistere al mondo: l’amore. 
Una rosa Caribia e il profumo di miele, vaniglia e fiori d’arancio, accompagneranno il lettore in un paranormal romance straripante di sentimenti, sensualità e di creature da scoprire, in cui nulla sarà scontato tanto che anche Lorelai, finirà per conoscere meglio se stessa.


Domani partirà un giveaway, associato alla presentazione del libro che si terrà il 16 Maggio nella città dell'autrice, Santorso, che permetterà di vincere tre premi: un ebook, un segnalibro o la possibilità di comparire con una frase/citazione nel secondo volume della serie. Per saperne di più cliccate  sotto per l'evento Facebook


Buona fortuna a chi deciderà di partecipare!

venerdì 24 aprile 2015

R.I.P De Profundis Blog Tour #3 - La cucina polacca: i piatti preferiti dai personaggi

Eccoci arrivati alla terza tappa del Blogtour "Le mille sfumature di R.I.P. De Profundis" organizzato da Eilan Moon in collaborazione con 6 blog per promuovere l'uscita del secondo volume della serie R.I.P., fantasy gotico con punte romance. Di questa serie ho recensito il primo volume (QUI) mentre il secondo riposa nel mio adorato Kobo in attesa di lettura, grazie a questo meraviglioso Blog Tour potrete conoscere qualcosa in più del mondo creato da Eilan ed inoltre avere la possibilità di vincere un fantastico premio. Prima di tutto lasciatemi presentare il libro

R.I.P. De profundis
The R.I.P. Trilogy#2
Eilan Moon
€ 2,99 - 200 pg

Il patto tra il primo Venator e le tre Veggenti, stipulato in gran segreto, è più saldo che mai, e i cimiteri maledetti devono essere sigillati per sempre. Il Venator Borislav Todorov non può permettersi di perdere questa battaglia o la guerra, contro chi manovra la razza umana dall’inizio dei tempi, sarà persa. Egli dovrà affrontare i propri demoni, quelli che gli azzannano l’anima con brutalità senza dargli pace. La soglia dell’Inferno rimarrà aperta per permettere al valoroso Bor di oltrepassarla, al di là di essa egli dovrà combattere il più arduo scontro della sua esistenza. In questo conflitto contro il tempo, il Venator coinvolgerà vecchi alleati, ma anche chi non conosce nulla dell’oscurità che avanza. Le Veggenti tenteranno di serbare ancora il segreto che le lega al Venator, ma i membri dell’Avatara sono ormai vicini alla verità: il tempo della Rivelazione è alle porte. Bor è pronto a rischiare tutto per raggiungere lo scopo finale, ma ora il suo unico obiettivo è la giovane Asia, la Custode del cimitero del Wawel. L’Inferno lo attende e lui non desidera altro che bruciare. 
“L’immortalità induce a odiare la vita." 

Ora veniamo all'argomento della mia tappa: preparate gli occhi e le papille gustative ed andate a prendere il vostro personale ricettario, ho qualche ricetta da suggerirvi e che sono le preferite dei personaggi di R.I.P. De Profundis

Il piatto preferito da Asia: i pierogi (ravioli)

I pierogi o pirogi sono dei ravioli tipici della cucina polacca ed anche russa. Attenzione però i pirogi sono decisamente diversi dai nostri ravioli, sia per la forma a semicerchio, sia per i possibili ripieni (anche dolci e a base di frutta), soprattutto per il modo di servirli. Infatti possono, dopo essere stati bolliti essere rosolati in padella.
Ricetta:
Per la pasta
250 / 300 g. di farina
1 cucchiaino scarso di sale fino
1 uovo
1 dl. circa di acqua

Preparazione
1) Per preparare la pasta procedete come per la nostra pasta, ma visto che ci sono meno uova sarà più morbida e bianca. Impastate il tutto sulla spianatoia, aggiungendo altra farina o acqua fino ad ottenere appunto una pasta morbida. Fate una palla e lasciate riposare almeno mezzora.
2) Stendete la pasta fino ad uno spessore di circa 4 mm.
3) Usando un bicchiere ritagliate dei cerchi dalla pasta, deponete al centro un po’ del ripieno scelto, ripiegateli a metà, sigillate bene i bordi dopo averli inumiditi con un po’ di acqua. I pierogi sono più grandi dei nostri ravioli.
4) Cuocete i pierogi in abbondante acqua salata, scolateli e serviteli subito conditi con del burro o della cipolla rosolata o altro a piacere; oppure fateli saltare in padella con un po’ di burro a fuoco vivo per rosolarli per bene, anche in questo caso poi potete condirli.
Con cosa fare il ripieno?
Come dicevo prima, i ripieni sono molteplici, ma il piatto preferito dalla nostra Asia è quello con la carne.
Carne già cotta, tritata con il tritacarne assieme a della cipolla. Aggiungete un uovo, sale e pepe e un po’ di brodo di carne, se il ripieno fosse troppo asciutto. Questi vengono bene saltati in padella, dopo averli fatti ben raffreddare, con del burro o della cipolla fresca. Il ripieno di solito è di carne di maiale oppure misto maiale e manzo.


Il piatto preferito da Kaspar: Zuppa barszcz

Questa zuppa tipica della Polonia è costituita principalmente da barbabietole e ravioli, farciti da carne o verdure detti "uszka" (piccole orecchie).
Ricetta:
Ingredienti:
1 petto di pollo
1 carota
1/2 cipolla
una gamba di sedano
1 l e 1/2 di acqua
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaio e mezzo di aceto
50 g. di barbabietole liofilizzate
100 ml di panna
2/3 cucchiai di farina
sale
purè di patate

Procedimento:
Preparate un brodo con il petto di pollo, la carota, la cipolla, il sedano, il sale e un litro e mezzo d'acqua. Una volta cotto il pollo, filtrate il brodo e versatelo in un altro tegame. Poi, riportare il brodo a bollore e aggiungete lo zucchero, l'aceto e le barbabietole. Nel frattempo, in una ciotola versate la panna assieme alla farina, mescolate con una piccola frusta, in modo da scioglierla (evitando i grumi) e aggiungete un mestolo di brodo. Una volta ottenuta la "crema", versare il tutto nel tegame con il brodo e le barbabietole. Lasciare cucinare a fuoco lento e nel frattempo preparate un purè di patate abbastanza sodo. Una volta cotte le barbabietole la zuppa è pronta e si assapora assieme alle cucchiaiate di purè immerse nella zuppa stessa.
A parte cuocete gli uszka (ravioli emiliani tipo i nostri vanno benissimo) in acqua salata per 3 minuti circa, saranno pronti quando galleggiano.
Dividete gli uszka sui piatti e coprite con il barszcz.

Il piatto preferito da Ewa: Makowiec (dolce)

Il makowiec è il dolce tradizione polacco: una delizia arricchita da semi di papavero, simbolo di abbondanza e fertilità. In Polonia è tradizione mangiare semi di papavero durante le feste: la credenza è che portino fortuna, un po’ come le nostre lenticchie a Capodanno.

Ricetta:
Per la pasta:
23 g di lievito di birra
6 tuorli d'uovo
80 g di zucchero a velo
vanillina liquida
380 g di farina per le torte
190 ml di latte tiepido
110 g di burro (sciolto e raffreddato)

Per il ripieno:
250 g di semi di papavero
25 g  di noci sbriciolate
25 g di uva sultanina
25 g di arancia candita (a cubetti)
1/4 di burro (sciolto e raffreddato)
25 ml di liquore amaretto
5 uova (dividere il bianco dal rosso)
1 bicchiere di zucchero a velo
glassa di zucchero

Procedimento:
Mettere i semi di papavero in un colabrodo e scottarli con acqua bollente, scolarli e farli raffreddare un po’. Frullare per qualche minuto. Aggiungere le noci sbriciolate, l'uva sultanina, l'arancia candita tagliata a cubetti, il burro sciolto e raffreddato e il liquore di amaretto. Montare i tuorli d'uovo con lo zucchero a velo e, a parte, montare gli albumi a neve e mescolare tutto con il resto del ripieno (frullare solo i semi di papavero e mescolare tutto il resto con il cucchiaio) Sbriciolare il lievito in un bicchiere, mescolare con 1/4 di bicchiere di latte tiepido, un cucchiaino di zucchero e 2 cucchiai di farina. Coprire e lasciar lievitare per 15 minuti possibilmente in un posto caldo. Montare i tuorli d'uova con lo zucchero fino a ottenere una crema, aggiungere qualche goccia di vanillina liquida. Mescolare tutto con la farina, il lievito, il latte tiepido rimasto e il burro sciolto e raffreddato. Lavorare tutto con le mani fino a quando l'impasto comincia a diventare una pasta abbastanza elastica (ma non molto dura). Coprire e lasciare lievitare per circa un'ora. Lavorare la pasta lievitata su un'asse per 2-3 minuti, poi stenderla sulla carta da forno con il mattarello e darle una forma rotonda. Mettere tutto su una teglia. Una volta che la sfoglia è sulla teglia spalmarle sopra il ripieno e arrotolare il tutto chiudendo bene la pasta sui lati (dare la forma di uno strudel). Coprire con la pellicola e lasciare così per 30 minuti. Scaldare il forno a 180° C, mettere dentro il dolce e farlo cuocere per 45 minuti. A fine cottura lasciar raffreddare, guarnire con la glassa di zucchero e decorare con noci e canditi.

Il piatto preferito da Bor: Bistecca fiorentina
In assoluto, alla domanda su cosa vorrebbe mangiare il Venator Borislav, lui risponderà sempre: una bella fiorentina al sangue. Dato che il post riguarda la cucina polacca, il coraggioso guerriero dell’Avatara ha dovuto scegliere un piatto che ama mangiare quando si trova in missione a Cracovia. Quindi…

Bigos (stufato)

Questo è il piatto più famoso e antico della Polonia, cioè uno stufato di carne, cavoli e crauti, arricchito con prugne secche e spezie, ed ha diverse varianti. Vi presento quella preferita da Bor.
Ricetta:
Ingredienti:
500 g di crauti confezionati
400 g di verza
250 g di carne cotta di maiale
250 g di pancetta affumicata
250 g di salsiccia
2 cipolle
3 grani di ginepro, foglia di alloro
2 grani di pimento
1 bicchiere di vino roso
30 g di funghi
qualche cucchiaio di passata di pomodoro
un cucchiaio di maggiorana
prugne a piacere
sale e pepe

Procedimento:
Sciacquate i funghi e lasciateli ammorbidire in acqua calda.
Scolate i crauti, tritateli a pezzi leggermente più piccoli poi aggiungete 2 bicchieri d'acqua e cuocete i crauti per circa mezz'ora. Tritate, sciacquate e cuocete la verza per mezz'ora circa. Tagliate la carne a piccoli pezzi, affettate le salsicce e tritate la cipolla.
Tagliate la pancetta a dadini e friggetela senza aggiungere altri grassi (senza olio o burro). Quindi unite la carne, la salsiccia e la cipolla e cuocete tutti gli ingredienti per pochi minuti. Se serve aggiungete un poco di acqua.
Nella stessa pentola dove si cuociono i crauti, aggiungete i funghi tagliati a metà a seguire la verza e la carne già cotta a parte. Aggiungete gli aromi e cuocete a fuoco lento per più di un'ora, mescolando e aggiungendo ogni tanto del vino. A fine di cottura aggiungete un po’ di pomodoro e regolate con il sale e il pepe.
Lasciate riposare per 24 ore circa. Servite riscaldato prima e accompagnato con il pane e le prugne
.

Allora quale piatto vi ispira di più? Io sono attratta dai Pierogi,  e si lo ammetto, perchè mi ricordano la ricetta italiana! :D 
Veniamo ora al fantastico giveaway. 
Per poter vincere il premio, che consiste in una collana realizzata a mano con soggetto il gufo reale appartenente a Jacob, un nuovo personaggio della trilogia, dovrete partecipare alla caccia al tesoro! In ogni tappa, che dovrete commentare per poter essere ammessi al gioco, troverete un indizio, raccoglieteli tutti per giungere alla soluzione che potrà essere un luogo, o un personaggio o un oggetto. Ecco il mio indizio:

Anche se non sono sempre nominato, 
la mia presenza è costante nella trilogia R.I.P.

Molto criptico, non trovate? Bene ora continuate a seguirci e a raccogliere indizi, per facilitarvi il compito ecco il calendario! 


Alla Prossima Tappa!

giovedì 23 aprile 2015

Recensione: Albion - Diario di un'assassina di Bianca Marconero


Diario di un'assassina (Albion #1,5)
Bianca Marconero
Gratis
100 pg

DA LEGGERE DOPO ALBION!!!
Mi chiamano Samira, ho più o meno tredici anni e sono un'Assassina.
La storia del primo volume di Albion raccontata dal punto di vista di uno dei personaggi più interessanti della saga. 
E' consigliato leggere questo volume dopo avere letto Albion, perché NON è un opera a sè stante, e da per scontati sviluppi e rivelazioni del libro da cui è nato.
Dalla prefazione dell'Autirce
"Ed eccolo qui, il 'Diario di un'Assassina', la voce di Sam offerta e dedicata a quanti hanno letto Albion. Diffiderei chiunque non l'abbia fatto a intraprenderne la lettura perché non è una storia che sta in piedi da sola. Acquisisce senso solo se conoscete gli eventi narrati in Albion. Così come le risposte interessano solo a chi si è posto le domande."



Questa novella narra gli avvenimenti del primo libro della serie Albion ma dal POV del suo personaggio più misterioso e enigmatico: Samira. L’abbiamo incontrata come studentessa dell'Albion College, una lolita dark pizzi e merletti alla ricerca del segreto nascosto tra le mura dell’antica scuola ed alla fine scopriamo che in realtà è una spia inviata per studiare e veicolare le azioni dei cinque cavalieri della tavola rotonda.

mercoledì 22 aprile 2015

Selfpublishing Made in Italy: La figlia della vendetta, Celeste e Channibal

Ecco alcune uscite auto pubblicate da autrici di casa nostra

La figlia della vendetta
Giada Bafanelli
€ 1,49 - 197 pg
Una profezia di morte scuote Asgard dopo secoli di pace: qualcuno tradirà gli dei, e scorrerà il sangue di molti innocenti.
Mentre Loki viene additato come traditore e Idun si trova invischiata negli intrighi di una corte di cui non le importa nulla, le valchirie, guidate dalla coraggiosa Brunilde, escogitano in segreto un piano per fuggire dalla città degli dei. E Sif, divisa tra l’amore nei confronti di chi l’ha salvata e il desiderio di vendetta, rischierà di cambiare per sempre il destino degli Æsir.

martedì 21 aprile 2015

Recensione: Opal di Jennifer L. Armentorut


Opal (Lux #3)
Jennifer L. Armentrout
Giunti Y
€ 12,00
384 pg

DAEMON E KATY, KATY E DAEMON... Ostacolato da tutti, represso, negato, il legame proibito tra la timida studentessa e il misterioso alieno è ogni giorno più potente, inscindibile e rischioso. Il Dipartimento della Difesa li spia di continuo, mentre il famigerato “Dedalo”, il gruppo che studia e tortura gli ibridi, tiene ancora in pugno qualcuno che amano. Dawson, il gemello di Daemon sfuggito miracolosamente alla prigionia, non sembra più lo stesso e in mente ha un unico obiettivo: tornare in quel luogo orribile per salvare la sua amata Beth. Daemon e Katy non possono certo abbandonarlo, e per combattere “Dedalo” sono pronti a tutto, anche se questo significa fidarsi di un vecchio nemico… Riusciranno a ottenere giustizia e ad annientare le oscure minacce che incombono su di loro? Daemon e Katy non sono disposti a fermarsi, forti dell’amore impossibile che li lega e che nessuno riesce a spezzare: nemmeno se la lotta dovesse travolgere i loro mondi in maniera devastante.
Uniti sono sempre più forti. E il nemico lo sa.


Dawson è tornato, ma non è più il ragazzo dolce, gentile e spensierato di un tempo, l’esatto contrario quindi del gemello Daemon, bensì un’anima in pena alla ricerca di un modo per liberare la sua Beth. E con lui sono ritornati in zona anche vecchi nemici e rivali per il povero Daemon, sempre più innamorato della sua Kitty, ma in perenne battaglia con i suoi simili ed il governo per questo amore proibito.

lunedì 20 aprile 2015

Uscite Harlequin Mondadori Aprile

Questo mese per la Harlequin tantissime uscite interessanti

Caldo come il fuoco (The Dark Elements #1)
Jennifer L. Armentrout
Harlequin Mondadori
€ 14,90

Il primo bacio potrebbe essere l'ultimo...
Metà demone e metà gargoyle, Layla ha poteri che nessun altro possiede e per questo i Guardiani, la razza incaricata di difendere l'umanità dalle creature infernali, l'hanno accolta tra loro pur diffidando della sua vera natura. Ma la cosa peggiore, un'autentica condanna, è che le basta un bacio per uccidere qualunque creatura abbia un'anima. Compreso Zayne, il ragazzo con cui è cresciuta e di cui è innamorata da sempre. Poi nella sua vita compare Roth, e all'improvviso tutto cambia. Bello, sexy, trasgressivo, è un demone come lei, e non avendo anima potrebbe baciarlo senza fargli alcun male. Layla sa che dovrebbe stargli lontana, che frequentarlo potrebbe essere molto pericoloso. Ma quando scopre fino a che punto, tutto a un tratto baciarlo sembra ben poca cosa in confronto alla minaccia che incombe sul mondo.

Tre amiche e tanti guai
Jane Costello
Harlequin Mondadori
€ 12,90

Imogen e le sue amiche Meredith e Nicola hanno avuto il loro bel numero di vacanze low-budget, voli in quarta classe e assalti all'alba per conquistarsi un posto a bordo piscina.
Quando una di loro vince una vacanza a cinque stelle in uno degli hotel più alla moda di Barcellona, programmano una specie di ultima vacanza all'insegna del divertimento e del lusso più sfrenato, prima che Meredith, la più festaiola del gruppo, sforni il suo bambino.
Ma nonostante la location perfetta, la spiaggia, la cultura di cui la città straripa e un aitante fustaccio di nome Harry, le cose sembrano mettersi al peggio. Tanto peggio, che peggio non si può. Imogen non riesce a staccarsi da quel maledetto telefono, per risolvere a distanza un problema di lavoro, durante la sua prima vacanza da secoli; le gaffe con il bollente Harry si susseguono come gli elementi della tavola periodica di Mendeleev; e ogni passeggiata sulle Ramblas si trasforma in un inseguimento degno di un film d'azione.
Ma non tutto il male viene per nuocere.
Forse

Ossessione color cremisi
Simona Liubicich
Harlequin Mondadori
€ 12,90

Londra, 1888 - Nessuna donna può dirsi al sicuro, mentre le gelide nebbie invadono le strade della metropoli sulle riva del Tamigi. Né le più sfortunate, nei vicoli di Whitechapel, dove la minaccia di Jack lo Squartatore si annida nell'ombra. Né le dame dell'alta società vittoriana, schiave di rigide convenzioni e riti soffocanti, sottomesse a padri e mariti. Olivia Lancaster non fa eccezione. Figlia di un nobile molto in vista, viene promessa in sposa al più viscido e rivoltante degli uomini, nonostante lei si opponga con tutte le sue forze. D'altra parte Olivia è una ribelle per natura. Erborista e filantropa, non si considera affatto inferiore in quanto donna ed è disposta a rischiare di persona pur di ottenere ciò che vuole. Anche l'uomo che desidera. Ethan Rowland, Conte di Stafford è stato il suo sogno proibito fin da quando era una fanciulla ed ora è pronta persino a incastrarlo con una scena di seduzione per compromettersi con lui e indurlo alle nozze riparatrici. Ma se Ethan si trova d'accordo nel godere delle grazie peccaminose di Olivia, di certo non è uomo che ami essere manovrato. Nemmeno dalla più sensuale e scandalosa lady di tutta l'Inghilterra.

Sappiate che li ho puntati tutti e tre!
Bellissimi!

sabato 18 aprile 2015

Blogtour: Non meriti un minuto in più del mio amore di Elisa Gentile - Focus sui personaggi

Benvenuti alla seconda tappa del Blogtour di Non meriti un minuto in più del mio amore, libro di Elisa Gentile, pubblicato nella sua prima versione come self e poi approdato nella grande famiglia della Newton Compton Editore. In questo Blogtour stiamo prendendo in considerazione diversi aspetti del libro e nel mio piccolo angolo tra le stelle punteremo l'attenzione sui personaggi. Ma prima  una breve presentazione del libro.



Non meriti un minuto in più del mio amore
Elisa Gentile
Newton Compton editore
€ 9,90 - 319 pg

Selvaggia ha sedici anni ed è la figlia di un noto petroliere italiano e di una ricca americana. Troppo presi dal lavoro e occupati a tradirsi reciprocamente, i suoi genitori non si sono mai interessati a lei. È cresciuta sola, nella sfarzosa casa di Manhattan, affidata alle cure amorevoli di Amelia, la governante. Jayden ha ventotto anni, è un ragazzo ricco, bello e determinato, anche se nel suo recente passato c'è un dolore che lo ha messo a dura prova. Quando Jayden vede Selvaggia a Central Park, viene colpito dai suoi modi eleganti, ma anche dalla sua acerba sensualità, ma non ha il coraggio di parlarle. I giorni passano e finalmente Jayden riesce ad avvicinarla. Inizia un romantico corteggiamento fatto di viaggi, cene romantiche e incontri molto sensuali. Nonostante l'attrazione che prova, Selvaggia, ancora sedicenne, è vergine e non vuole lasciarsi andare. Nel frattempo il passato di Jayden torna a bussare alla sua porta. E il suo passato si chiama Monya...

Ho chiesto ad Elisa Gentile di parlarmi un po' dei suoi protagonisti, ecco quindi le sue parole

Dunque... io ho sempre immaginato Jerome Adamoli e Mila Kunis, come Jayden e Selvaggia.


Ma ognuno può vederli come vuole. I libri sono fatti per sognare e immaginare... Fin dall'inizio avevo deciso per lui un carattere forte, dominante, ma con quella fragilità che contraddistingue ogni uomo. Un punto debole, che in questo caso è una donna del passato. Un uomo che, nel suo passato, è stato un adolescente complicato che ha fatto cavolate (come un tatuaggio mentre è ubriaco), che ha fatto uso di droghe perché spinto dalla noia o dalla voglia di evadere dalla routine. Ci tiene molto al suo denaro, ama il potere, ama comandare. 
Per quanto riguarda Selvaggia, è fragile e chiusa. Riservata perché ha poche amicizie (per scelta sua), e poca fiducia nell'amore. Non sa ancora cosa sia e non se n'è mai interessata perché troppo giovane. Viene travolta da Jade ma non se la sente di passare per la sedicenne depressa, impaurita da ogni suo gesto. Per questo, decide di andarci con i piedi di piombo. Ha un pessimo rapporto con i genitori (inesistente), e l'unica persona di cui si fida è Amelia.
I personaggi sono nati per essere diversi. Il sole e la luna. Se uno li guarda da fuori, non trova alcun punto in comune, ed è questo che volevo.


Invece io i protagonisti me li sono immaginati come Lucy Hale e Stephen Amell


Jayden è un uomo fortunato, a 28 anni ha tutto quello che potrebbe desiderare dalla vita: una famiglia amorevole, un lavoro prestigioso,  le donne cadono ai suoi piedi. Eppure la sua anima è oscura, un segreto del suo passato ancora lo tormenta, e l'alcol e la droga a stordirlo. Finchè nella sua vita entra Selvaggia, che per lui rappresenta una luce, un faro per illuminare il suo cammino, un'ancora di salvezza in un'esistenza che corre veloce e senza regole. Il loro amore è passionale, devastante, una fiamma che brucia con forza dirompente. Jayden è geloso, irruento, forte ma capace anche di provare emozioni delicate, di essere travolto dal desiderio di voler proteggere quella ragazza di cui ormai non può più fare a meno
Selvaggia si lascia travolgere da questo amore, lei che, essendo cresciuta con due genitori che hanno sempre usato i sentimenti e il sesso per farsi del male a vicenda, ha sempre lasciato il suo cuore chiuso e sigillato, per cui i sentimenti rappresentano una debolezza che qualcuno può sfruttare per ferirti. Selvaggia è ingenua e giovane e quando Jayden entra nella sua vita, un uomo che di certo non si accontenta di timidi approcci e della freddezza che lei gli riserva, mette in discussione tutto quello che credeva giusto, lo lascia entrare nella sua vita e la fa mettere a soqquadro, con lui si scopre donna e non più bambina.

Parliamo anche  dei personaggi secondari

Zayn: è  il fratello di Jayden, diverso da lui come il giorno e la notte; amichevole, tranquillo, protettivo con la famiglia, il fratello perfetto e l'amico ideale.
Lillian: è la sorella di Jayden, allegra e irruenta, diventerà amica di Selvaggia e la aiuterà a dissipare le ombre che sembrano oscurare la sua storia con Jayden
Amelia: è la governante che si prende cura di Selvaggia, quasi una madre e un padre per la ragazza, materna e apprensiva come ogni genitore. vuole solo che la ragazza sia felice.
Faith: è la ragazza di Zayn, condivide un segreto con Jayden e di certo non vede di buon occhio Selvaggia, anzi sembra molto invidiosa. Una ragazza decisamente antipatica che di certo non merita l'amore di Zayn
Monya: questa donna fa parte del passato di Jayden, è la causa del suo animo tormentato e di molte delle sciocchezze che ha commesso
Genitori di Selvaggia: su di loro meglio stendere un velo pietoso, il termine che li descrive meglio è egoisti.

Seguite i cuori e non perdete le prossime tappe

venerdì 17 aprile 2015

Uscite Giunti Aprile

Eccomi con le segnalazione delle pubblicazioni della Giunti per il mese di Aprile.

Dal 29 Aprile
Le anatre di Holden sanno dove andare
Emilia Garuti
Giunti Y
€ 12,00 - 144 pg

Una allergia diffusa verso l'ipocrisia degli adulti, a partire da quegli immaturi dei suoi genitori, l'orrore puro per gli happy end e le soluzioni preconfezionate e, soprattutto, una voglia matta di dare del filo da torcere a ''Denti L'Oréal'', la psicologa col muso da lucertola che mamma e papà pagano profumatamente per mettere un freno ai suoi colpi di testa. Questa è Will, per la precisione Willelmina, l'eroina irriverente e sognatrice di questo libro, che, come un lupo ferito, ha decisamente smarrito il branco. Nell'arco di un settembre nero che chiude l'ultima estate da liceale, mentre i suoi coetanei si fanno elettrizzare dalle mille luci della vita universitaria, Will si aggira senza meta come un'aliena su un pianeta sconosciuto. Unico scudo: l'ironia. E la musica, certo. E improvvisamente Matteo, il ragazzo strano e ''poco collaborativo'' della sala d'attesa, che la rincorre per mezza città nel tentativo di riportarla indietro. Che cosa vuol dire davvero essere giovani? E quanto costa l'autenticità?
A chi si è fermato e non sa dove andare, a chi si sente fuori sincrono, fragile, confuso e sbagliato. A chi è giovane adesso e a chi non lo è più, ma ha buona memoria. Tutti, almeno in una fase della vita, abbiamo potuto dire: io sono Will.

giovedì 16 aprile 2015

Recensione: A letto con il nemico di Angela D'Angelo

A letto con il nemico
Angela D'Angelo

You feel Rizzoli
€ 2,49



Cristina De Santis è una donna pratica ed equilibrata, ma quando segue le partite della Stars Roma, la squadra di pallacanestro in cui gioca suo fratello Edoardo, si trasforma in una sostenitrice appassionata, aggressiva e sanguigna.
Soprattutto con gli avversari arroganti, presuntuosi e un po’ duri. Come Nicola Zanini, capitano della squadra rivale e nemico storico di Edoardo: sguardo magnetico e un fisico che toglie il fiato più di una pallonata allo stomaco. La rivalità tra i due uomini non ferma Nico, che inizia a fare una corte spietata a Cristina. Con lui, lei ritroverà se stessa, anche se sarà difficile abbandonarsi completamente. Una donna che ha già visto fallire i suoi sogni può fidarsi di un uomo? A maggior ragione se è il nemico?
Quando l’attrazione diventa incontrollabile, la passione supera qualsiasi rivalità sul campo.
Un romanzo coinvolgente ed eccitante come una finale. Un canestro vincente all’ultimo tiro, un incontro che vi terrà incollati e con il fiato sospeso, in cui l’arbitro è soltanto il cuore.


Cristina e Nicola, ai lati opposti di un campo da basket, lei sugli spalti a fare il tifo per la squadra di suo fratello, lui a correre sul campo per cercare di battere quella stessa squadra. Tra loro un pallone da basket, una rivalità antica tra squadre avversarie, un fratello decisamente possessivo ed un’attrazione che non accenna a diminuire anzi infiamma i cuori e i corpi ad ogni incontro.

mercoledì 15 aprile 2015

Selfpublishing Made in Italy: Non c'è niente che fa male così di Amabile Giusti

Oggi vi voglio segnalare una nuova uscita di una vecchia storia di Amabile Giusti, uno dei suoi primi lavori che vive di nuova vita con una nuova cover, opera di Elisabetta Baldan, e qualche aggiuntaalla storia. Non lasciatevi ingannare, non appartiene all'infinita schiera dei New Adult, ma si colloca tra i romanzi di narrativa e formazione, se proprio vogliamo classificarlo! Ma per farvene un'idea precisa vi converrà leggerlo! ;)


Non c'è niente che fa male così
Amabile Giusti
€ 2,99 - 231pg

Lei è Caterina, una giovane donna che all’età di sei anni ha visto infrangersi la propria infanzia. La persona più importante della sua vita l’ha abbandonata in modo violento, e per lei non ci sono più stati giochi, risate, gocce di profumo al mughetto dietro le orecchie e caramelle alla menta che frizzano sul palato. Le è rimasta un’immensa ferita nascosta destinata a sanguinare per sempre. 
Undici anni dopo, Caterina non ha amici, è più matura della sua età, è troppo matura per la sua età. È strana, complicata, i compagni di scuola la osservano con compassione e sospetto, come guarderebbero una creatura sospesa tra un usignolo ferito e un angelo caduto. Ha un pessimo rapporto anche coi suoi genitori: con una madre anaffettiva, austera, che la colpevolizza sempre e un padre riservato e assente. 
Poi, un giorno, inaspettatamente, come se il destino avesse deciso di rimescolare le carte, Caterina scopre il motivo di quel tragico evento lontano. In un diario ritrovato, legge una storia di cui non sapeva nulla, una rivelazione che alimenta in lei un viscerale desiderio di vendetta. 
Lui è Marco, ha trentasei anni ed è un uomo deluso dalla vita. Si incontrano in una libreria, apparentemente per caso, ed entrambi si rendono subito conto che fra loro c’è qualcosa di profondo: un’affinità, un’amicizia, o perfino di più? Come gestire un legame che travalica le previsioni e la prudenza e diventa sempre più importante? 
Una storia incalzante, tra presente e passato, che parla di vite spezzate, segreti inconfessabili ed esseri umani imperfetti, mediocri, fragili e crudeli. Ma anche di amore: un amore inatteso, odioso e sublime, carnale e purissimo. 
“Eccolo, il suo diario. 
Più piccolo di un quaderno, ma spesso. La copertina di raso lilla. Il lucchetto. Polvere dappertutto, ruggine nelle parti metalliche, graffi sul disegno all’angolo, sul viso di una dama dell’Ottocento che scrive sotto la luce rotonda di un lume a petrolio. 
Non è difficile scardinare anche quella chiusura, non è affatto difficile per una che si sente addosso quella strana forza, quel coraggio, quella voglia irruente di sapere tutto ciò che c’è da sapere dopo anni in cui ha fatto il possibile per non saperlo. La minuscola serratura ossidata salta, rintocca a terra e si ferma in mezzo alla polvere. 
Allora, Caterina legge. 
Col cuore in bocca, legge. 
Niente di ciò che succede, succede invano.” 

E' entrato dritto dritto nel mio Kobo,
cosa aspettate a caricarlo sul vostro?

martedì 14 aprile 2015

Ultime Uscite Rizzoli e Mondadori

Ultimamente sono un pochino latitante, scusate, tanti impegni lavorativi e non, comunque ecco alcune interessanti uscite. Per la Fabbri la ristampa di un grande successo di John Green, in occasione dell'anniversario del decimo anno della sua pubblicazione, e per Mondadori due nuove pubblicazioni.

Cercando Alaska
John Green
Rizzoli
€ 16,00 - 384 pg


In occasione del decimo anniversario dalla pubblicazione, torna con settanta pagine inedite l’esordio del pluripremiato autore di Colpa delle stelle.
Miles Halter, solitario collezionista di Ultime Parole Famose, lascia la tranquilla vita di casa per cercare il suo Grande Forse a Culver Creek, una prestigiosa scuola in Alabama. È qui che conosce Alaska.
Brillante, buffa, svitata, imprevedibile e molto sexy, per Miles diventa un enigma, un pensiero fisso, una magnifica ossessione.
Ad arricchire questa nuova edizione, l’introduzione di John Green, la postfazione del presidente del Printz committee ed editorialista di Booklist, Michael Cart, nonché alcune scene tagliate e una lunga intervista in cui lo scrittore risponde alle tante domande dei lettori.

mercoledì 8 aprile 2015

Selfpublishing Made in Italy: R.I.P. De profundis di Eilan Moon

La primavera tarda ad arrivare e su tutta la nostra bella nazione spirano venti freddi, che vengano da Cracovia? Quel che è certo è che per scaldarci in questi giorni è finalmente disponibile il secondo volume della serie R.I.P. di Eilan Moon, dopo lo sconcertante cliffangher con cui si è concluso il primo volume sono proprio ansiosa di scoprire cosa succederà ai suoi protagonisti.

R.I.P. De profundis
The R.I.P. Trilogy#2
Eilan Moon
€ 2,99 - 200 pg
Il patto tra il primo Venator e le tre Veggenti, stipulato in gran segreto, è più saldo che mai, e i cimiteri maledetti devono essere sigillati per sempre. Il Venator Borislav Todorov non può permettersi di perdere questa battaglia o la guerra, contro chi manovra la razza umana dall’inizio dei tempi, sarà persa. Egli dovrà affrontare i propri demoni, quelli che gli azzannano l’anima con brutalità senza dargli pace. La soglia dell’Inferno rimarrà aperta per permettere al valoroso Bor di oltrepassarla, al di là di essa egli dovrà combattere il più arduo scontro della sua esistenza. In questo conflitto contro il tempo, il Venator coinvolgerà vecchi alleati, ma anche chi non conosce nulla dell’oscurità che avanza. Le Veggenti tenteranno di serbare ancora il segreto che le lega al Venator, ma i membri dell’Avatara sono ormai vicini alla verità: il tempo della Rivelazione è alle porte. Bor è pronto a rischiare tutto per raggiungere lo scopo finale, ma ora il suo unico obiettivo è la giovane Asia, la Custode del cimitero del Wawel. L’Inferno lo attende e lui non desidera altro che bruciare. 
“L’immortalità induce a odiare la vita." 


Se volete essere sempre aggiornati sulle pubblicazioni di Eilan Moon, visitate il suo splendido sito http://eilanmoon.it/

Buona lettura con R.I.P.!

domenica 5 aprile 2015

Buona Pasqua 2015

Salve miei adorati followers, dopo aver cucinato cibo a palate e mangiato a bizzeffe, dopo aver scherzato, tagliato e cucito con mezzo parentado, finalmente sono riuscita a sedermi davanti al computer per farvi miei migliori auguri di una felice Pasqua!


Campane di Pasqua festose
che a gloria quest’oggi cantate,
oh voci vicine e lontane
che Cristo risorto annunciate,
ci dite con voci serene:
“Fratelli, vogliatevi bene!
Tendete la mano al fratello,
aprite la braccia al perdono;
nel giorno del Cristo risorto
ognuno risorga più buono!”
E sopra la terra fiorita,
cantate, oh campane sonore,
ch’è bella, ch’è buona la vita,
se schiude la porta all’amore.

Gianni Rodari




giovedì 2 aprile 2015

Uscite Harlequin Mondadori Marzo

Ecco delle interessanti uscite della Harlequin di fine Marzo

La mia fuga più dolce
Chelsea M. Cameron
Harlequin Mondadori
€ 14,90

Jos Archer viveva in un mondo perfetto, fino alla notte in cui cambiò tutto. Ora, dopo nove mesi, ancora non è riuscita a rimettere insieme i pezzi della propria vita, e nemmeno il fatto di avere cambiato college, andando a vivere con la sorella maggiore Renee, è sufficiente a farla sentire di nuovo normale.
Finché un giorno non incontra Dusty Sharp, il tipico bad boy che si è prefissato di farla uscire dal suo guscio. Jos deve stare attenta a quel sorriso presuntuoso e a quello sguardo assassino, o si ritroverà presto a provare cose che non è più sicura di meritare.
Ma se da un lato Dusty la sprona ad aprirsi e a parlare del suo passato, dall'altro anche lui nasconde dei segreti. Segreti che riguardano proprio la notte in cui il mondo è crollato addosso Jos.
La verità li unirà ancora di più o li separerà per sempre?
Serie "My favourite mistake" - Vol. 2/3

Uscita Tre60 Aprile

Oggi per la casa editrice TRE60 una interessante uscita di un autore tedesco che in patria ha riscosso molto successo ed a fine mese un'altra interessante uscita nella giornata mondiale del libro

Tutto cominciò con Tiffany
Christoph Marzi
Tre60
€ 9,90 - 320 pg

mercoledì 1 aprile 2015

Selfpublishing Made in Italy: Iridium, Vampire Community e L'alba di sangue

Buon primo Aprile! Finalmente è arrivata la Primavera, il sole, i fiori e le rondini! Oggi vi parlo di qualche uscita selfpublishing made in Italy.

Iridium
St. Jillian Saga #2
Chiara B. D'Oria & Marika Cavaletto
€ 2,99 - 349 pg