mercoledì 27 marzo 2013

Prossime uscite: Felicità è un pizzico di noce moscata e Il rosso della luna

Ecco due uscite per il mese di Aprile della Sperling che mi hanno colpito


Dal 23 Aprile
Felicità è un pizzico di noce moscata
Maria Goodin
Sperling & Kupfer
€ 18,90 - 320 pg



CI SONO BUGIE DETTE A FIN DI BENE. CI SONO AMORI
CHE NON HANNO PAURA DELLA VERITÀ. CI SONO
PERSONE CHE CUSTODISCONO LA RICETTA SEGRETA
DELL’IMMAGINAZIONE

Meg ricorda pochissimo dell’infanzia, ma a colmare questa lacuna ci ha pensato sua madre Valerie, svagata e fantasiosa, raccontandole storie meravigliose mentre sfornava un dolce più squisito dell’altro. Cresciuta in un mondo profumato del tutto inventato, costruito per sfuggire alla realtà, Meg per reazione ha bandito l’immaginazione dalla propria vita e fa la scienziata. Quando decide di confrontarsi con lei sul padre mai conosciuto, per la prima volta si avvicina davvero a quella strana creatura che è sua madre, scoprendo ciò che si nasconde nella sua vita fuori dal comune. Per esempio Ewan, il giardiniere di Valerie, un ragazzo che parla con le piante come un filosofo. Grazie all’amore che sboccia tra loro, Meg riuscirà finalmente a diventare se stessa, non importa quante bugie o quanta verità ci siano state nella sua vita.


Dal 30 Aprile
Il rosso della luna
Benjamin Percy
Sperling & Kupfer
€ 17,90 - 564 pg


IN UN MONDO DIVISO TRA UOMINI E LICANTROPI INTEGRATI SI SCATENA LA GUERRA TERRORISTICA DEI LICANTROPI RIBELLI…
LA SCRITTURA DEL GIOVANE BENJAMIN PERCY FA INCONTRARE
SHAKESPEARE CON IL ROCK’N’ROLL
IL ROSSO DELLA LUNA ESCE CONTEMPORANEAMENTE
IN ITALIA E NEGLI USA VERRÀ TRADOTTO IN TUTTO IL
MONDO. I DIRITTI CINEMATOGRAFICI SONO STATI VENDUTI
ALLA GOTHAM GROUP



In un futuro prossimo, il mondo appare diviso tra uomini e licantropi. Gli uomini non mangiano carne e difendono gli animali, ma sono pronti a scatenare guerre sanguinose contro i loro avversari, Dall’altra parte ci sono i Resistenti, uomini lupo determinati a diffondere la loro specie. Dopo una serie di atti terroristici su tre aerei, la tensione cresce sempre più pericolosamente. I licantropi integrati che finora hanno accettato di assumere un farmaco che blocca la loro capacità di trasformarsi in lupi diventano le possibili vittime dei ribelli. In questo clima confuso e furioso, il giovane Patrick scopre di non essere completamente umano. Da quel momento deve scegliere tra notte e giorno, tra uomini e lupi. Il rosso della luna è un romanzo serio, simbolico: una parabola politica innervata dall’energia dell’azione eroica e pervasa della compassione che si accompagna agli slanci guerreschi.

Sembrano entrambe molto interessanti a voi quale ha colpito di più!

4 commenti:

  1. il primo libro dev'essere veramente carino! appena uscirà andrò a spiarlo in libreria=)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. effettivamente pure a me ispira più il primo!

      Elimina
  2. il primo mi ispira un sacco
    *_*

    RispondiElimina