martedì 31 dicembre 2013

Migliori Letture 2013

Dopo aver visto decine di classifiche stilate dai miei colleghi blogger alla fine ho deciso di cedere e di andare anch'io alla ricerca delle migliori letture di quest'anno appena trascorso. La mia lista sarà un pochino atipica, innanzitutto i libri sono stati scelti non in base alle stelline (anche se logicamente sono tra quelli con i punteggi più alti) ma in base a quanto queste letture siano rimaste nel mio cuore. Inoltre non ci sarà una classifica, i libri inseriti sono quelli che ho più amato sceglierne uno in assoluto significherebbe chiedere ad una madre quale dei suoi figli ami di più, ed affianco ad ognuno riporterò qualche riga della relativa recensione. Infine ho deciso di dividerli in due gruppi, tra autori stranieri e autori italiani. 

Migliori Letture Straniere 2013

Insurgent - Veronica Roth
Insurget vi sconvolgerà e vi lascerà perplessi, vi farà odiare e amare i personaggi e poi vi farà cambiare idea e alla conclusione delle pagine vi lascerà stremati e con un sano terrore di leggere il seguito. In tutta onestà vi dirò che sono terrorizzata da Allegiant perché se sono riuscita a comprendere anche solo una minima parte di Tris e della sua creatrice, so esattamente come finirà l’ultimo libro e per questo motivo io dipendente dagli spoiler me ne tengo alla larga. Leggete Insurgent se avete amato Divergent ma attenti perché crea molta dipendenza!!!
Tutto ciò che sappiamo dell'amore - Colleen Hoover
Lo slam, la poesia, sarà importante per i nostri protagonisti perché sarà la forma con cui riusciranno a dare voce ai propri sentimenti, ma non aspettatevi un intero libri di versi poetici.  Le parole saranno usate al momento giusto e dalle persone giuste, non solo dai due protagonisti ma anche da altri personaggi straordinari, come Eddie e Gavin, che con il loro sostegno e la loro storia appoggeranno Lake nel difficile passaggio dall’adolescenza all’età adulta. In realtà non ci è dato modo di vedere una Lake o un Will adolescenti, nel momento in cui li incontriamo la loro maturazione è già in atto ma sarà il sentimento che proveranno l’uno per l’altra a permettere loro di portala a compimento.
La principessa - Cassandra Clare
La Clare ha un talento straordinario che raramente ho colto in un altro autore, oltre alla capacità di creare tutti questi personaggi meravigliosi, eccezionali, carismatici riesce a legarli tra di loro a ritagliare per ognuno una parte nella storia principale armonizzando tra di loro tutte le piccole storie di cui sono protagonisti, insomma non riesco a capire proprio come faccia. Shadowhunters è un universo di cui sembra sempre di riuscire a cogliere l’anima, in realtà tutto quello che si vede è solo la superficie ed ogni libro che si legge, ogni personaggio che si incontra, ci permette di cogliere qualcosa in più di questo universo spingendoci a chiedere che cosa ci sia nascosto ancora sotto l’apparenza che stiamo cogliendo.
Poison Princess - Kresley Cole
I due protagonisti mi sono rimasti nel cuore, completamente affascinata e rapita da entrambi, soprattutto da Jack, diciamocelo chiaro e tondo un bad boy per eccellenza, anche se un paio di volte un bel calcio nel sedere e un corso di sensibilizzazione  se lo sarebbe meritato.
Evangeline all’interno del libro cambia, evolve, matura, diventa una persona completamente diversa, dal negare i suoi poteri, quella forza che sente dentro di lei, fino ad abbracciarli completamente quando capisce che fanno parte di lei e continuare a respingerli, rimanendo così esposta e fragile alle lusinghe e alla crudeltà in cui la popolazione è caduta post lampo, non è la scelta migliore.
Colpa delle stelle - John Green
Ho girato lentamente le pagine di Colpa delle stelle, soffermandomi su diversi passaggi, diciamo che la scrittura di Green non sempre è semplice da comprendere, soprattutto se la tua testa è piena di pensieri tipo “E ora che cosa succederà?”. Sono arrivata all’ultima pagina senza neanche accorgermene, e così come succede a Hazel di fronte a Un’imperiale afflizione ho voltato pagina e poi niente. “Finisce così?” Mi sono detta. Si, finisce così, non c’è dato di sapere cosa succederà alle persone lasciate ferme in quell’ultima pagina, non saremo noi a continuare a vivere la loro vita. Noi siamo superstiti di una storia che non avremmo mai voluto leggere, perché le sue parole hanno riaperto ferite che non avremmo mai voluto avere. Non ci è dato sapere perchè la vita stessa non ci permette di conoscere i suoi segreti e cosa aspettarci una volta girato l’angolo, una volta voltato pagina, possiamo solo scegliere di cercare di vivere oggi il nostro Ultimo giorno Buono, ogni giorno.
Alice in zombieland - Gena Showalter
Innanzitutto l’originalità della storia e della protagonista, così come è originale la tipologia di zombie introdotta, non corpi in decomposizioni usciti dalle bare in cerca di cervelli umani, ma spiriti inquieti alla ricerca del bene che c’è nel mondo per risucchiarlo via, soprattutto se tale bene è celato in coloro che mettono in repentaglio la loro vita per combatterli.Questo libro è un libro dove l’apparenza inganna.[...]. Ali, è una ragazza che esce distrutta dalla perdita della sua famiglia e soprattutto della sua sorellina, ma quando comprende che quello che è successo a lei potrà essere evitato in futuro, si butta a capofitto negli allenamenti senza nessuna esitazione decisa a combattere in prima persona ed a mettere in pericolo se stessa, non rimane nascosta in attesa di un principe che la venga a salvare. 
La corsa delle onde - Maggie Stiefvater
Un libro che parte in sordina, rischia di naufragare tra le troppe descrizioni e i molti silenzi ma che lentamente ti conquista grazie ad essi. Perché oltre a Puck e Sean e i capaill uisce la vera protagonista di questo romanzo è l’isola. L’isola con i suoi paesaggi brulli, le scogliere su cui si infrangono le onde, le spiagge spazzate dal vento, un vento così forte che la sabbia ti sferza il viso e sconvolge l’anima, l’odore di mare, non è quel misto di alghe e pesce, bensì l’odore del sale, degli schizzi che impregnano i capelli e i vestiti, il sale che incrosta la pelle lasciando una patina bianca e un sapore di mare, dove le grida dei gabbiani preannunciano la tempesta.
Raven Boys - Maggie Stiefvater
Se pensate di trovare una storia d'amore in questo libro vi sbagliate di grosso, quello che troverete è la possibilità di un sentimento, l'embrione di qualcosa che potrebbe nascere ma  che per ora ancora non c'è. Quello che si trova è l’attimo cruciale della vita di questi ragazzi in cui decidono di prendere in mano le redini della propria vita, di accettare di correre il rischio, di sbagliare, di fallire, di perdere ma anche la possibilità di crescere e trionfare.



Migliori Letture Italiane 2013


Il diario di Isabel - Isabel C. Alley
Lo spirito con cui scrive la protagonista, i suoi pensieri, i suoi dubbi, i suoi comportamenti sono esattamente quelli di una ragazza di vent’anni e per questo il lettore potrà facilmente identificarsi. Infatti Isabel dimostra pienamente la sua giovane età con gli sbalzi di umore, che a volte mi hanno fatto sembrare di essere su un ottovolante emotivo, con i suoi pensieri, con le sue decisioni e i gesti avventati, con l’esuberanza con cui ama e poi si dispera. Il libro ci racconta un anno di vita di questa ragazza, un anno che porta innumerevoli cambiamenti, un anno che le permette di crescere e scoprire che la vita non è semplice come si è propensi a credere nell’adolescenza e che le scelte difficili e dolorose sono dietro l’angolo.
La maledizione di Ondine - Valentina Barbieri
In conclusione un libro interessante e molto piacevole, con un potenziale tutto da scoprire e autoconclusivo per chi invece non  l’avesse apprezzato come la sottoscritta e quindi da riporre senza alcun senso di colpa. Un libro che mi ha permesso di approfondire le mie conoscenze su fenomeni di cui avevo solo sentito parlare, un libro che a tratti ha messo in discussione la mia fede nella religione e nella scienza, un libro che esprime le diverse opinioni, i diversi punti di vista, scientifico, religioso, filosofico e scettico, ma che non ne privilegia nessuno permettendo al lettore di decidere da solo in cosa credere, in cosa avere fede.
Il lamento di Euridice - Luana Semprini
Ma questa storia non è solo la storia di Erika e Malco, di Orfeo e Euridice, ma è anche la storia di Jane e Daniel, Sofia e Jack. È la storia del passaggio dall’adolescenza all’età adulta di un gruppo di ragazzi che comprende che non tutto è sempre come sembra. Che anche la persona che credevi di conoscere da una vita può mentirti e ferirti, che l’amore non è sempre semplice e facile, non sempre può portare gioia e calore, a volte induce nell’animo l’odio e la gelosia,  e l’abbandono ad esso non sempre è la scelta giusta.
Odyssea. Oltre il varco incantato - Amabile Giusti
Odyssea non è una ragazzina ma non è ancora una donna, non è un’umana ma non si sente propriamente una strega, vorrebbe essere amata e ammirata ma preferirebbe nascondersi agli sguardi. Insomma credo che la storia di Odyssea in confronto a quella di Harry sia molto più cupa, più complessa, più ricca di ombre e luci, che le battaglie che si trovi a combattere siano molto più psicologiche di quanto non si creda.  Se penso ad Harry alla fine penso alla luce, all’amicizia del trio, agli spazi aperti, quando penso ad Odyssea la vedo come la ragazza della copertina, oscura, sola, rinchiusa in una foresta impenetrabile.
L'ordine della croce - Virginia De Winter
In questo ultimo libro il punto focale della storia è la risoluzione dei diversi misteri e segreti che legano in un modo o nell’altro tutti i personaggi creati da Virginia e che li condurranno alla denominazione di un unico nemico e un progetto ambizioso che ha visto le sue origini molto prima della rivolta in cui la stirpe dei Blackmore è stata annientata lasciando come unica erede la giovane Sophia.Non mancheranno comunque anche momenti molto romantici  ma soprattutto sensuali, con punte di erotismo, lasciatemelo dire, che nei libri precedenti erano state appena sfiorate. In realtà i protagonisti in questi anni sono cresciuti e con loro sono cresciuti i loro desideri, i loro sogni e i loro sentimenti che non si accontentano più di una blanda fisicità ma la ricercano con passione e fervore. E con i suoi protagonisti è cresciuta anche Virginia e il suo modo di scrivere. Alle descrizioni dettagliate del primo libro, alle similitudine e metafore che arricchivano ogni pagina, adesso si sostituisce uno stile lineare, diretto, limpido che ti permette di divorare questo libro di quasi  500 pagine senza nemmeno accorgetene. 
Di me diranno che ho ucciso un angelo - Gisella Laterza
Questa storia ha la grazia e l’armonia di una favola, ma il significato profondo di una storia vera. Quando il cuore è sopraffatto dall’amore che cosa siamo pronti a rischiare e a sacrificare affinchè possiamo vivere pienamente questo sentimento? Una sequela di personaggi tra loro legati insegneranno all’angelo e al demone come rinunciare alla loro immortalità in virtù di un sogno, un desiderio, o forse solo per il semplice tocco delle dita e lo scambio di un papavero rosso che cresce in un campo di grano. Uno stile delicato pervaso di emozioni, per un'insieme di personaggi che toccano il cuore con le loro storie. Una storia che si legge in poche ore che però lascia un po’ di amaro in bocca. La storia di un amore impossibile ma che diventa reale per poi scontrarsi con la crudeltà della realtà. Una storia per credere ancora in qualcosa che si pensava perso per sempre.
L'età sottile - Francesco Dimitri
È un libro troppo difficile da spiegare, praticamente impossibile catalogare. Prendetelo in mano e leggete il titolo, osservate quella copertina dove una fanciulla vestita di bianco, innocente e pura, si lascia andare in un abisso di cui non conosce le profondità, il suo passato è davanti a lei chiaro preciso, il suo futuro è alle spalle, quello che diventerà è nascosto ma è infinito, un infinito di possibilità. Leggete la sinossi e potrete etichettarlo in mille modi diversi. Dopo averlo letto però capirete che è unico, impossibile da definire, difficile da comprendere, impensabile da abbandonare. Ho impiegato molto più tempo del solito a concluderlo, pur essendo un libro che mi ha così colpito,  perché all’inizio si ha difficoltà a lasciarsi andare all’universo che Levi ha spalancato a Gregorio, occorre esercizio e concentrazione per leggere, poi ad un tratto inizi a credere che forse quello di cui sta parlando è possibile, fattibile, reale ed infine i personaggi prendono vita e scorrono in te, continui a vederli, a pensare a loro anche quando le pagine restano chiuse.
Albion - Bianca Marconero
Diciamo la verità per il primo centinaio di pagine Marco si sarebbe meritato un bel calcio sul fondoschiena per i suoi atteggiamenti, ed è questo che paradossalmente mi è piaciuto di lui, cioè il fatto che il protagonista non fosse un eroe, perfetto fin dall’inizio, o magari un bad boy da adorare. No, Marco è il classico bulletto che può capitare a chiunque di incontrare ma ha in sé il seme del cambiamento, il dubbio che ciò che gli è stato insegnato, la strada tracciata per lui da altri in realtà non sia quella giusta. Capisce che con c’è orgoglio senza onore. A differenza del padre e del fratello, trincerati dietro all’apparenza e all’arroganza derivante dal potere, Marco comprende che il potere non è il fine ultimo, non si può essere migliori degli altri infliggendo umiliazioni e non chiedendo mai aiuto. 
I protettori dell'Oracolo. Buio - Patrisha Mar
In questo primo volume, decisamente troppo corto e che si interrompe sul più bello, viene solo grattata la superficie di quello che è l’universo in cui si muovono i Protettori, nessun indizio viene dato sulla natura dei Nascosti e su questa tanto menzionata profezia in base alla quale i Protettori agiscono. L’unica luce che rischiara le pagine è l’amore che nasce fra queste due coppie, un sentimento così repentino ma così profondo capace di cambiarli intimamente, mettendo in luce le loro debolezze, le loro paure che adesso decidono di affrontare e provare a vincere per essere migliori per le persone che amano, per essere degni del sentimento che hanno suscitato e desiderano ricambiare. 
Hunted - Angela C. Ryan
La prima impressione che si ha di questa ragazza è quella di catalogarla come una pazza completamente fuori di testa, schietta e sincera fin quasi alla brutalità, anticonformista come solo coloro che veramente sono fuori dagli schemi sanno essere, e non so quanto questo dipenda dalla sua “condizione”, che non voglio svelarvi, o dal suo reale carattere. All’inizio genera perplessità un tale comportamento psicopatico e risate a non finire, ma come non si può adorarla quando ogni avvenimento che la vede coinvolta non fa altro che generare ricordi di quel dannato periodo adolescenziale attraverso il quale siamo passati tutti. Ancora di più quando all’arrivo del classico figo spaziale Abby perde completamente la testa e non tenta in nessun modo di nasconderlo. La sincerità è il suo grande pregio e mi piace che ammetta di amare alla follia Kevan e che non tenti di nasconderlo. Basta con timidezza e falsi pudori: Kevan sei bellissimo, intelligente, divertente, il ragazzo ideale, punto, come non amarti.

Ecco i libri che in quest'anno si sono ricavati un angolino nel mio cuore!
Li conoscete o li avete letti?
Fatemi sapere la vostra opinione e i vostri libri del cuore!

lunedì 30 dicembre 2013

Recensione: Alla ricerca dell'ultima verità di Karen Marie Moning


Alla ricerca dell'ultima verità (Fever #4)
Karen Marie moning
Leggereditore
€ 12,00
456 pg


MacKayla Lane si trova nuda sul freddo pavimento di pietra di una chiesa, in balia del Signore Domine che un tempo ha giurato di uccidere. Lontana da casa, incapace di controllare i suoi appetiti sessuali, MacKayla è ora completamente irretita dall'incantesimo del Signore Domine... Lui le ha rubato il passato, ma lei non permetterà mai che l'assassino di sua sorella possa rubarle anche il futuro. Eppure, neanche il più potente tra i veggenti può competere con il Signore Domine, che ha scatenato in Mac un insaziabile desiderio sessuale che la consuma. Solo le parole misteriose del diario di Alina possono salvarla. Mentre i suoi nuovi genitori sono scomparsi e la vita dei suoi cari è sotto assedio, Mac sta per trovarsi faccia a faccia con una sconvolgente verità su sé stessa... e sul mondo che pensava di conoscere.

MacKayla Lane, la notte di Halloween, ha visto cadere le barriere che separavano il mondo umano da quello fatato ed ha assistito al riversarsi sulla sua adorata Dublino delle ombre e degli essere fatati  della Corte Unseelie. Ma questo non è niente rispetto allo stupro subito ad opera di tre, o forse quattro, principi fatati e che l’hanno trasformata in pri-ya. Senza l’intervento di Dani, che l’ha sottratta dalle mani dei principi, e di Barrons che ha usato dei metodi molto convincenti per riportarla alla ragione, di Mac sarebbe rimasto il nulla. Riemersa dallo stato di pri-ya Mac dovrà fare i conti con un nuovo mondo in cui la popolazione mondiale è stata decimata e il restante in parte combatte, in parte si è fatta affascinare dall’incarnazione dell’oscurità che promette immortalità e piacere. Nuove alleanze vengono strette, vecchi nemici tornano all’assalto ma decidere di chi fidarsi veramente diventa ogni secondo più difficile.
Alzai lo sguardo verso la mia "onda", 
quella che avevo scelto per attraversare questo mare pericoloso. 
Mi sentivo come una bambina che strappava i petali di una margherita: 
mi fido, non mi fido, mi fido, non mi fido.

venerdì 27 dicembre 2013

Recensione: Un amore su misura di Sugar Jaminson


Un amore su misura
Sugar Jaminson
Leggereditore
€ 10,00
373 pg


Ellis Garrett è una ragazza che non teme sfide. Insoddisfatta della sua vita è fuggita da New York, lasciando un lavoro prestigioso e un fidanzato ipercritico, per rifugiarsi nella cittadina natale dove ha aperto un negozio dedicato a tutte quelle donne che come lei non rientrano nelle taglie ufficiali. Al Size Me Up le clienti non si sentono strane, ma solo piacevolmente diverse: Ellis infatti è convinta che non sia necessario essere una Barbie taglia 40 per sentirsi felici e che ci si debba godere un pasticcino (o due) ogni tanto, senza troppi sensi di colpa. Ma tutto il suo coraggio si dilegua quando per caso incontra il sexy poliziotto Mike Edwards, vecchio flirt della sorella per cui lei si era presa una strepitosa cotta. Mike non la riconosce, ma è immediatamente attratto dalle sue curve... decisamente pericolose. Più Ellis lo respinge, più lui è deciso a conquistarla, con qualunque mezzo. Che entrambi abbiano trovato la loro taglia perfetta?


Ellison avvocatessa fuggita da New York con una relazione fallita alle spalle si rifugia nella sua città natale, una piccola cittadina universitaria, dove apre un piccolo negozio per donne di ogni taglia e ogni  forma, perché non solo le donne magre e snelle voglio sentirsi belle con uno splendido vestito, ma anche quelle alte, magre come un chiodo, giunoniche, con un bel davanzale o una tavola piatta, con le spalle larghe e i fianchi stretti. Insomma le donne normali che incontri ogni giorno ed Ellis lo sa bene. Il suo negozio è un rifugio per ogni donna e un piccolo angolo di paradiso per lei. Poi nella sua vita entra con la dolcezza di un biscotto cioccolato e vaniglia, l’affascinate ispettore di polizia che definire strafigo è poco. Ellis e Michael si sono già incontrati e  conosciuti in passato, peccato che lui non si ricordi di lei ed Ellis è fermamente decisa a non cedere al suo serrato e affascinante corteggiamento. Ma se l’amore chiama come un biscotto farcito al cioccolato, come si fa a  rifiutarlo?

giovedì 26 dicembre 2013

Recensione: Grey Shadow di Katherine Keller


Grey Shadow (The Shadow Saga #3)
Katherine Keller
€ 2,99
258 pg


Per Christian Bryant cacciare vampiri è una missione. Fa parte di un’oscura natura che lo rende pericoloso e implacabile. È un licantropo, e questo fa di lui un nemico giurato dei vampiri. Tiana Goodwin è una donna mite con pochi sogni, che ha dovuto rimettere in discussione la sua intera esistenza dopo essere stata trasformata in un vampiro. 

L’infido destino decide per loro e li mette l’uno sulla strada dell’altra. La giovane e inesperta vampira troverà nel cacciatore il suo carnefice, oppure la sua salvezza? 

Potrà l’odio atavico che regna fra le loro specie essere vinto dalla fiducia e da un nuovo sentimento che attende solo di sbocciare? 

Il passato in agguato, nascosto nell’ombra, renderà le cose difficili, e un nemico molto potente, è pronto a colpire. Chris e Tiana dovranno decidere se abbattere il muro che li divide e unirsi nella lotta. Un’appassionata, quanto crudele storia d’amore, dove non c’è spazio per la pietà. Passione, paura, accettazione di se stessi, in un turbine di emozioni da svelare pagina dopo pagina, sono gli ingredienti di questo terzo capitolo di “The Shadows Saga” 


Christian licantropo di antica stirpe si è unito da qualche anno ad un gruppo di cacciatori di Londra che, sotto la guida della sua amica Sophia, provvedono a difendere gli umani dai vampiri un pò troppo violenti che non si accontentano di un no come risposta. Il lupo che cela dentro di lui e una delusione d'amore ad opera di uno di quegli esseri che si ostina ad odiare lo hanno reso un cacciatore decisamente sadico e crudele. La sua strada si incrocerà con quella di Tiana, giovane vampira suo malgrado che si nutre di topi e si ostina a voler continuare a vivere una vita da umana. Nell’ombra trama Alistair, uno scienziato vampiro centenario che ha scoperto nel sangue di Chris l’elisir capace di aumentare le sue capacità e sopratutto quella di tornare a camminare alla luce del sole. Odio, desiderio, amore e violenza in questo nuovo capitolo della Shadow Saga.

mercoledì 25 dicembre 2013

Buon Natale 2013

È Natale ogni volta
che sorridi a un fratello
e gli tendi la mano.

E’ Natale ogni volta
che rimani in silenzio
per ascoltare l’altro.

E’ Natale ogni volta
che non accetti quei principi
che relegano gli oppressi
ai margini della società.

E’ Natale ogni volta
che speri con quelli che disperano
nella povertà fisica e spirituale.

E’ Natale ogni volta
che riconosci con umiltà
i tuoi limiti e la tua debolezza.

E’ Natale ogni volta
che permetti al Signore
di rinascere per donarlo agli altri.

Madre Teresa di Calcutta


Auguri a tutti voi che mi tenete sempre compagnia!


sabato 21 dicembre 2013

Piccole Stelle: Kyou Koi wo Hajimemasu di Minami Kanan


Kyou Koi wo Hajimemasu (Love Begins)
Kanan Minami
Edito da Star Comics
Commedia, Romantico, Scolastico, Smut
15 Volumi (concluso)
€ 4,20

Hibino Tsubaki è in procinto di approdare in prima liceo, ed è piena di entusiasmo e aspettative: desidera infatti diventare la migliore ragazza della scuola, da tutti i punti di vista! Inoltre, possiede un’abilità molto particolare: è una maga nel tagliare e acconciare i capelli! Purtroppo, però, per quanto si sforzi di usare questa dote su di sè, alla fine non è mai soddisfatta del risultato, e finisce col farsi le trecce e indossare la divisa scolastica come una ragazza all’antica. Il suo primo giorno di scuola inizia in maniera piuttosto traumatica: taglia infatti accidentalmente una ciocca di capelli a un suo compagno di classe che, tra l’altro, ha il suo stesso cognome. In cambio, il ragazzo le chiederà un risarcimento stratosferico o, in alternativa... un pagamento in natura!


Stasera vi parlo del primo manga che ho acquistato in fumetteria e che insieme a Skip Beat ha contribuito alla mia discesa nella dipendenza da shoujou.

Logicamente è un manga romantico con ambientazione scolastica, quindi potrà sembrarvi la solita storia trita e ritrita già letta tante volte! La risposta è: si e no.
La protagonista Tsubaki inizia le scuole superiori frequentando un liceo che però era la sua prima scelta e con il desiderio di impegnarsi negli studi per poi frequentare una delle migliori università del Giappone così da rendere sua madre orgogliosa di lei. Il primo giorno ha uno screzio con Kyouta, il ragazzo più popolare e affascinante della scuola, è per vendicarsi lui le promette che le farà vivere con lui tutte le sue prime volte. Logicamente questa vendetta si rivelerà un'arma a doppio taglio e anche Kyota si ritroverà a vivere con Tsubaki molte prime volte. Al di là della storia d'amore tra i due protagonisti, che procede piuttosto velocemente per cui grazie al cielo non dovremmo aspettare chissà quanti volumi per assistere ai suoi progressi, il manga presenta anche delle tematiche abbastanza profonde e che contribuiscono a renderlo un'opera completa e matura.
Infatti oltre ai normali problemi di coppia , le insicurezze di lei e i dubbi di lui, vengono trattati anche argomenti come i tradimenti nei rapporti familiari, la scelta del proprio futuro indipendentemente dalle aspettative dagli altri, i rapporti genitori-figli, la fiducia nella persona amata, l'amicizia. Una storia reale che chiunque potrebbe vivere e quindi libera da quegli aspetti un pò troppo romanzeschi che generalmente si ritrovano in questo genere di manga. Inoltre oltre all'amore romantico i due protagonisti esplorano anche l'amore fisico, si avete capito bene fanno sesso e tale esperienza viene trattata con molto realismo. 
I disegni poi sono favolosi! Come al solito il tratto è molto netto, ma i personaggi e i luoghi sono ricchi e particolareggiati con occhio molto attento alle tendenze della moda che si rispecchiano nei vestiti e nelle acconciature, non solo dei protagonisti, ma anche dei personaggi secondari. Incantevoli poi sono le cover che accompagnano ogni volume e ogni capitolo, da guardare a lungo per cogliere ogni singolo particolare. Così come nei dialoghi molti particolari accompagneranno e saranno fondamentali nello sviluppo della storia. Significativa e carinissima l'idea della sensei di chiamare lei Tsubaki (camelia in giapponese) come nome proprio e come cognome per Kyota.
Finore a chiunque abbia consigliato questo manga non è rimasto deluso, anzi mi ha aiutato a convertire una cara amica alla lettura dei manga, quindi se anche voi siete dei novellini di questo genere vi consiglio di partire proprio da questa serie che in italia è conclusa ed edita da Star Comics. 
Ma se ancora siete indecisi dai primi volumi sono stati tratti due OAV, due cortometraggi, quindi potete già farvene un'idea, per quel che mi riguarda non hanno fatto altro che rinnovare il mio amore per questo manga.



giovedì 19 dicembre 2013

Selfpublishing Made in Italy: Occasione natalizia

A seguito del successo dell'iniziativa Halloween on Read, un gruppo di autori selfpublishing, riuniti in una community, i Self Dreamers, in occasione del Natale concede a noi poveri lettori dai portafogli costantemente vuoto l'opportunità dal 23 a 27 di acquistare i loro romanzi su qualsiasi Store online ad un prezzo che vantaggioso è dir poco.
Volete sapere chi sono? Alcuni li ho già recensiti sul mio blog, altri ancora non hanno fatto la loro comparsa ma vi invito a scoprirli  e per farlo potete andare sul blog dell'autrice Maria Albes QUI


Non lasciatevi sfuggire questa occasione!

mercoledì 18 dicembre 2013

CONTEST: BLOG UNITI "VINCI UNA COPIA CARTACEA DEL ROMANZO R.I.P.

Salve gente sotto Natale diventiamo tutti più buoni e la gentilissima Eilan, blogger di Storie di notti senza luna, mette in palio una copia cartacea del suo romanzo d'esordio R.I.P. Requiescat in pacem, che ho avuto la possibilità di leggere in anteprima (QUI la Recensinone).


Il contest inizierà il 18 Dicembre e finirà il 15 Gennaio, oltre al mio angolino ci sono altri due blog che parteciperanno pubblicando contenuti inediti Libri per passione e The Secret Door, inoltre troverete l'evento su facebook QUI con tutti gli aggiornamenti e per poter interagire attivamente con noi.
Per provare ad aggiudicarvi il premio basterà seguire poche semplici regole e compilare il form che troverete qui sotto comune per tutti i blog, quindi compilato uno, compilati tutti. Chi si aggiudicherà più punti, sarà il fortunato vincitore.
L'unico campo obbligatorio è quello per lasciare un breve commento su ogni post che riguarda questa gara nei blog partecipanti! Tutto il resto è facoltativo, ma è ovvio che, se deve vincere chi totalizza più punti, maggiore è la vostra partecipazione e più probabilità avrete per portarvi a casa il romanzo.

- Se fornite il vostro LIKE alle pagine facebook dei quattro blog otterrete 3 punti a pagina. Seguire come lettore fisso i lit-blog vi farà accumulare altri 5 punti per blog. 
- Per chi ha già letto il digitale del romanzo e ha postato l'opinione in merito sulla piattaforma GOODREADS avrà in più ben 10 punti, e altri 10 se diventate fan dell'autrice sempre su Goodreads qui: PROFILO AUTORE. 
- Per ogni condivisione del contest avrete 5 punti in più, questo campo può essere aggiornato tutti i giorni e se avete più link di condivisione separateli da una virgola. Non fate i furbetti perché saranno controllati tutti i vostri campi personalmente e vi rammento che se avete necessità di chiarimenti potete contattarmi nel modulo qui: CONTATTAMI oppure sul profilo facebook o twitter di Eilan


a Rafflecopter giveaway

Adesso vi lascio la contenuto inedito pensato e scritto appositamente per voi: il primo incontro tra Bor e Asia


«Io non capisco…» Asia tremava, mentre ascoltava le parole della madre.
«Nemmeno io, tesoro. Quel Venator ha salvato tuo fratello da un gruppo di devote del diavolo. Tuo padre è di là con loro.» Jadwiga era pallida in viso, più della sua solita carnagione marmorea.
Un guerriero dell’Avatara si era presentato alla loro porta con Jozef tra le braccia. Asia stava studiando come tutti i secondi delle sue serate. Il padre Kaspar e il fratello erano nel cimitero per i soliti rituali. Quando la giovane aveva sentito un gran trambusto in salotto, aveva creduto che la madre stesse guardando qualche stupido film d’amore con il volume al massimo. Recentemente Iga aveva preso questa abitudine fastidiosa per chi doveva prepararsi a un esame importante come Asia. Però si dovette ricredere.
«Voglio vederlo.» Affermò lei, fissando con convinzione la madre.
«Aspetta. Prima lascia che se ne occupi tuo padre. Non è nulla di grave vedrai, o non sarebbero qui, ma in ospedale» rispose, mentre cercava di calmare la figlia.
Asia non finì nemmeno di ascoltare quelle parole e uscì come una furia dalla sua stanza percorrendo il corridoio, come se il diavolo la stesse pedinando.
Non bussò alla porta del fratello. Non lo aveva mai fatto prima e non avrebbe iniziato proprio in quel momento in cui tutto dentro di lei gridava per l’impazienza.
Mentre la sua mano girava la maniglia, la porta si aprì d’improvviso lasciando Asia esterrefatta a fissare il petto rigido di un uomo molto più alto di lei. Alzò lo sguardo con una lentezza esasperante. Era come ipnotizzata da quei muscoli tesi, i cui contorni erano palesi al di sotto della maglietta nera. Quando i suoi occhi neri si posarono in quelle due nocciole cariche di energia, si sentì svenire.
«Chi… chi sei?» balbettò lei ansimando.
«Borislav Todorov. Tu devi essere la sorellina.» La voce di Bor era gelida e misurata, come se stesse recitando un versetto imparato a memoria. Il guerriero mantenne il controllo di tutto il suo corpo, nonostante un brivido lo avesse percorso non appena lo sguardo di Asia lo aveva sfiorato. In tutta la sua vita nessuna ragazza gli aveva mai provocato una sensazione tanto strana e piacevole al tempo stesso. Era come se la conoscesse da sempre anche se non l’aveva mai vista prima.
Asia cercò di recuperare il proprio controllo: «Voglio vedere mio fratello, potresti spostarti? Grazie».
Bor si scostò solo di mezzo passo di lato per permetterle d’infilarsi tra lui e lo stipite della porta.
Asia fu invasa da un moto feroce di stizza. Cosa gli costava scansarsi di più? Pensò, mentre con la schiena sfiorava il fianco dell’uomo e, per un istante, le parve che il resto del mondo non esistesse più.
«Scimmia!» esordì Jozef sdraiato nel suo letto, mentre il padre gli medicava una ferita alla fronte.
Asia si precipitò al suo fianco e lo osservò con attenzione quasi volesse contargli il numero dei capelli in testa. Jozef era un ragazzo di una bellezza folgorante. I capelli neri e morbidi scivolavano lungo la nuca sino alle spalle e aveva ereditato gli occhi verdi e profondi di Kaspar. Asia invidiava il modo in cui il fratello riusciva ad apparire affascinante in modo quasi soprannaturale, anche ferito, pallido e dolorante.
«Stai bene?» chiese lei accarezzandogli la guancia con il palmo della mano.
«Certo! Non preoccuparti, e scusa se ho disturbato i tuoi studi.» Quella risposta fece sorridere in modo amaro la sorella. Jozef pensava sempre a lei, alla sua salute, ai suoi umori altalenanti, agli esami universitari che doveva affrontare, ma mai si preoccupava per se stesso.
«Cos’è successo?» insisté Asia fissandolo negli occhi per convincerlo a raccontarle tutto.
«Tesoro, vai di là con tua madre. Jozef starà presto bene, il Venator ci ha fornito delle cure miracolose. Del resto parleremo in un’altra occasione», interruppe Kaspar quel momento d’intimità tra fratello e sorella.
Asia aprì la bocca per ribattere, ma il Venator si frappose tra lei e Jozef, scostandola con impazienza.
«Ragazzina, togliti di mezzo adesso. Abbiamo da fare, qui!» Ordinò lui dall’alto della sua statura e osservando Asia come se fosse stata un moscerino sul parabrezza, animaletto fastidioso di cui liberarsi in fretta.
Le guance della giovane s’imporporarono e il fratello capì che Asia era sul punto di esplodere. La conosceva bene come le sue tasche e sapeva quanto lei odiasse gli sbruffoni. «Scimmia, vai di là. Dopo parliamo. Promesso.» Jozef cercò di mitigare la furente reazione della sorella con le parole: calibrate e calme.
Asia non era sciocca e capì l’impellente necessità che il fratello aveva espresso. Temeva la sua furia ed era consapevole che, in alcuni casi, lei si era dimostrata esageratamente maleducata, ma quell’uomo era in casa sua e si atteggiava come a padrone. Quando la mano di Jozef, ancora fredda a causa del gelo esterno, sfiorò la sua per tranquillizzarla, Asia si rilassò. Doveva lasciare correre in quel momento, dopo tutto quell’insolente Venator aveva appena salvato la vita della persona a lei più cara. Ma, mentre si lasciava la scena alle spalle, giurò a se stessa che la questione non sarebbe finita così.
«Devi scusarla. Mia sorella è un vulcano. Impossibile spegnere il suo ardore.» Affermò Jozef dopo che Asia fu fuori dalla stanza e lontano dalle loro discussioni.
I problemi della famiglia Nowak non erano di alcun interesse per il Venator Borislav Todorov anche se le Veggenti avevano affermato il contrario. Gli avevano vaticinato il pericolo, ma avevano aggiunto che quell’incontro sarebbe stato il confine oltre il quale lui non sarebbe più potuto tornare indietro.
Niente poteva scalfire la sua corazza di diamante, ma quella ragazzina cocciuta e sfacciata lo aveva incuriosito. Quando gli occhi color petrolio di lei si erano posati nei suoi, per un breve istante, Borislav Todorov si era trovato spiazzato.


Vi è piaciuto? 
Adesso andate a scoprire gli altri contenuti
ed iniziate ad accumulare punti!!!!!

lunedì 16 dicembre 2013

Selfpublishing Made in Italy: Grey Shadow di Katherine Keller

Dopo le immagini, le anticipazioni, gli estratti e il Blog Tour ecco finalmente il giorno in cui vede la luce sui nostri e-reader l'ultima fatica congiunta di Angela e Patrizia, meglio conosciute come le Keller


 Grey Shadow
Katherine Keller
e-book € 2,99
Per Christian Bryant cacciare vampiri è una missione. Fa parte di un’oscura natura che lo rende pericoloso e implacabile. È un licantropo, e questo fa di lui un nemico giurato dei vampiri. Tiana Goodwin è una donna mite con pochi sogni, che ha dovuto rimettere in discussione la sua intera esistenza dopo essere stata trasformata in un vampiro. 
L’infido destino decide per loro e li mette l’uno sulla strada dell’altra. La giovane e inesperta vampira troverà nel cacciatore il suo carnefice, oppure la sua salvezza? 
Potrà l’odio atavico che regna fra le loro specie essere vinto dalla fiducia e da un nuovo sentimento che attende solo di sbocciare? 
Il passato in agguato, nascosto nell’ombra, renderà le cose difficili, e un nemico molto potente, è pronto a colpire. Chris e Tiana dovranno decidere se abbattere il muro che li divide e unirsi nella lotta. Un’appassionata, quanto crudele storia d’amore, dove non c’è spazio per la pietà. Passione, paura, accettazione di se stessi, in un turbine di emozioni da svelare pagina dopo pagina, sono gli ingredienti di questo terzo capitolo di “The Shadows Saga” 

Un piccolo estratto, un assaggino per così dire


Certo che con lui era come vivere sulle montagne russe, ma era disposta a tentare e ritentare perché era quello giusto. E mentre pensava a questo, si divertì a usare la sua velocità per non farsi afferrare, finché decise che era arrivato il momento di giocare a un altro gioco, e così si lasciò prendere senza rimorsi.



Per tutte le informazioni sulla serie e sulle sue autrici disponibile la pagina Facebook QUI e il blog QUI


Vi confesso che ho avuto 
la possibilità di leggerlo in anteprima
nei prossimi giorni la mia opinione!

domenica 15 dicembre 2013

Segnalazione Made in Italy: Insieme verso la libertà di Jessica Maccario

Ecco a voi una nuova uscita nel panorama della piccola editoria italiana, la copertina è opera della bravissima Elisabetta Baldan

  Insieme verso la libertà
Jessica Maccario
Biblioteheka edizioni
cartaceo € 14,90 e-book € 8,90
304 pg

venerdì 13 dicembre 2013

Recensione: Trent'anni e li dimostro di Amabile Giusti


Trent'anni e li dimostro
Amabile Giusti
€ 1,99
316 pg


Carlotta ha quasi trent’anni, e si considera una sfigata cronica: è alta quanto un puffo, si è da poco licenziata da un lavoro sicuro ma noioso, ha una famiglia a dir poco folle e non riesce a trovare un fidanzato decente. Fino a quando, per guadagnare qualche soldo, decide di affittare una stanza della sua casa, e l’affascinante Luca irrompe nella sua esistenza tutto sommato placida. Non è decisamente un inquilino perfetto, Luca: è disordinato, fuma troppo, e ha il pessimo vizio di portarsi a casa le sue conquiste, una diversa ogni notte, facendo sentire Carlotta una vera schifezza. Perché, a dispetto di tutto, nonostante non sopporti l’idea di essersi innamorata del solito maschietto predatore che tratta le donne come fazzoletti di carta, lei ne è segretamente pazza. Ma non ha alcuna intenzione di farglielo capire né di farsi usare come un kleenex.
In una girandola di eventi buffi, Carlotta dovrà destreggiarsi tra una madre crudele e un po’ sgualdrina, una sorella bellissima e più sgualdrina della madre, un padre timido che coltiva rose, una tribù di parenti bizzarri, un nuovo lavoro da meteorologa, e Luca che la tratta come un comodino di scarso pregio, riempiendole la casa di donnine allegre che rubano tutti i suoi elastici di Peppa Pig.
Un romanzo spassoso, in cui anche i momenti malinconici sono raccontati con leggerezza, su una donna moderna, non giovanissima, non bellissima, ma piena di grinta, che cerca di trovare il proprio posto nel mondo.



Non sono così presuntuosa da credere di piacergli, ma se così fosse, sarei tentata di spiegargli che la mia vita sentimentale va per l’incasinato, che sogno di fare sesso col mio inquilino pagante, che un giovane pittore con gli occhiali mi ha richiamato un’altra volta stamattina, e che la mamma medita di farmi accompagnare al matrimonio da un tale Catello se non porterò con me Luca, il che è una specie di terrificante minaccia, considerati i tipi ai quali tende ad affiancarmi. Vorrei dirgli che sono una zitellona un po’ pazza, che parlo a sproposito, che reggo malissimo l’alcool e mi ricordo come si fa l’amore solo perché faccio le prove generali in sogno.
Naturalmente non gli dico nulla, sono pazza, ma non del tutto cretina.

Parola di Carlotta che alla soglia dei trent’anni si trova a vivere una vita non proprio idilliaca alla ricerca di un lavoro che le permetta di vivere senza l’assillo dei conti da pagare e che la riscatti agli occhi della madre e della strabiliante e bellissima sorella, modella di mani.
Per ora si accontenta di sbarcare il lunario dividendo l’appartamento con Luca, il dio del sesso a quanto sembra, date le performances che si svolgono nella sua stanza e che vedono l’alternarsi di stupende ragazze dai corpi perfetti con cui Carlotta suo malgrado si trova a intrattenere rapporti fatti di menzogne quando il bel Luca immancabilmente, dopo una notte selvaggia, le scarica. Il rapporto tra i due coinquilini potrebbe definirsi platonico, amichevole, anche se ogni tanto qualche scappatella dalla retta via non fa che aumentare le speranze e le illusioni di Carlotta che ormai per Luca ha perso la testa. Tra pittori assatanati, imbarazzanti reportage televisivi, matrimoni hollywoodiani e ricche sconosciute, la nostra Carlotta avrà il suo bel da fare per conquistare il cuore di Luca, o forse tanti sforzi non sono necessari?

giovedì 12 dicembre 2013

Selfpublishing Made in Italy: A very Undead Xmas e Bloodhunters

Scusate la poca presenza in questi giorni ma tra il Natale imminente con i suoi addobbi da posizionare e i tanti regali da preparare, la mia attenzione è stata calamitata su altri fronti. Come avrete potuto notare finalmente sono riuscita a modificare la grafica del blog adattandola alla stagione invernale che adoro, come adoro il magnifico header che Pamela del blog Il cibo della mente mi ha regalato salvandomi dal baratro di disperazione in cui ero caduta dato che non riusciva a trovare l'immagine perfetta per confezionarlo da sola. Ma adesso  passiamo alle segnalazioni dei Selfpublishing in circolazione. La prima è l'opera di una autrice già nota ai più e che ci regala una storia di zombie in pieno clima natalizio, tale storia darà il via a tutta una serie di racconti horror; la seconda invece è la storia di una giovane autrice che ci racconta la sua storia di vampiri e licantropi.

 A very Undead Xmas
Violet Nightfall
e-book € 0,99
 Breanna e Ivan hanno attraversato ben due stati per arrivare in tempo alla più folle festa di Natale mai vista. Nonostante gli umori non siano dei più gioiosi rimanere a casa per Natale è fuori discussione.
 La parola d’ordine è: divertimento!
 Almeno questo dice il loro vademecum su come godersi le vacanze invernali, una serie di indicazioni scritte senza tener conto degli imprevisti…
 Varcato il confine di Hellsgate, un piccolo paese che non compare nemmeno sulle cartine stradali, un uomo a piedi taglia loro la strada e l’incidente è assicurato.
 Da qui l’avventura avrà inizio, chiusi in un ospedale di un paese sperduto, assediati da creature urlanti e affamate.
 Risate, colpi di scena, tensione e sangue… a galloni!


 Bloodhunters
Ilaria Cosa
e-book € 2,99


Sheryl è una giovane vampira mezzosangue che, con altri vampiri nomadi, risiede in un'antica dimora fra i boschi di Cedar Falls, ben lontana dalla vita brulicante di città e dai terribili e nobili vampiri Purosangue. Un giorno ad irrompere nella sua monotonia, arriva Jay, un giovane cacciatore che ha attraversato diverse dimensioni per trovare lei, la chiave, l'unica che potrebbe salvare il mondo da una terribile sorte. Sherrie cambierà radicalmente vita, addestrandosi per essere pronta ad affrontare il suo destino, accompagnata dal suo più fidato amico nonché licantropo, Ector Douglas, disposto ad ogni cosa pur di proteggerla. Nel frattempo, strane uccisioni stanno tormentando la città di Seattle, pronti a far vacillare l'equilibrio e la segretezza degli esseri sovrannaturali agli occhi degli umani. La caccia all'assassino è aperta, e forse, Sherrie, non sarà l'unica a nascondere un terribile segreto. E il countdown per la fine di ogni cosa, sarà solo l'inizio...

Chi preferite?
Zombie o vampiri?

lunedì 9 dicembre 2013

Recensione: R.I.P. Requiescat In Pace di Eilan Moon


R.I.P. Requiescat In Pace (#1)
Eilan Moon
€ 2,68
169 pg


Dopo più di duecentocinquant’anni dall’Inquisizione e dalla segreta fondazione dell’Avatara, la terra maledetta che trasforma i morti in Succubi e Incubi non si placa più nemmeno con il Potere del Sangue dei Custodi. Forse l'Apocalisse è ai cancelli e i membri dell'Avatara hanno un piano per impedire al mondo intero il momento della Rivelazione, ma quel progetto prevede qualcosa di terribile. Kaspar Nowak e sua figlia Joanna, da tutti chiamata Asia, dovranno affrontare il ritorno del Male nel cimitero di Cracovia. Per Asia essere una Custode e possedere il Potere del Sangue è una battaglia continua contro una parvenza di vita normale, da mantenere a tutti i costi. Qualcosa non funziona più come dovrebbe e la vita dei Custodi, ma soprattutto quella di Asia, è in serio pericolo. Un modo per porre fine alla maledizione esiste, ma chi dovrebbe metterla in atto brucia dal desiderio di non farlo. Borislav Todorov, affascinante quanto pericoloso Venator dell’Avatara, correrà in soccorso della giovane Joanna, ma i suoi ordini celano segreti inconfessabili, e orrori che il cacciatore non vuole rivelare. L’odio e l’amore che provano l’uno per l’altra divamperà in fuoco e ghiaccio, perché tra loro non esistono mezze misure. Bor tenterà di combattere da solo contro il Male, in qualunque forma decida di svelarsi, purtroppo per lui, però, il Potere del Sangue non può essere ignorato. Per secoli i Custodi hanno protetto la razza umana dalle porte dell'Inferno ma forse, ora, è giunto il momento di spalancarle. 


In qualche angolo del mondo esistono dei cimiteri dove chiunque vi venga seppellito si risveglia alla ricerca di sangue caldo per placare la sete del terreno maledetto. A vigilare affinchè tali creature non lascino la loro tomba ci sono i Custodi che, sacrificandosi, concedono agli umani il riposo eterno. Questa è la missione di Joanna, meglio conosciuta come Asia, e di tutta la sua famiglia da secoli. Eppure durante una notte invernale il sangue versato non basta più a placare le porte dell’Inferno, i morti si risvegliano sempre più numerosi, inoltre l’arrivo del Venator Borislav da un passato che Asia vorrebbe dimenticare, complica ulteriormente le cose. Come ci si può accontentare di poco quando si può avere tutto?