domenica 9 giugno 2013

Recensione: Di me diranno che ho ucciso un angelo di Gisella Laterza

Di me diranno che ho ucciso un angelo
Gisella Laterza
Rizzoli
€ 15,00
192 pg

A volte gli angeli cadono. Precipitano dalle loro altezze e sono costretti ad adattarsi a un mondo che non è il loro. Del nostro, di mondo, non capiscono molto: tutto è mistero ai loro occhi, soprattutto le varie forme che assume l'amore. L'angelo di questa storia è innamorato di una demone, di ciò che lo attrae e lo respinge, e nell'inseguirla finisce sulla terra. Aurora, una sedicenne di ritorno da una festa, lo incontra all'alba su un tram. Lei è un po' brilla, lui decisamente strano. Comincia a raccontarle la sua storia, e Aurora lo ascolta incredula, sempre più presa da questa strana creatura innocente e pericolosa...


Al sorgere del sole, su un tram al di fuori del tempo e dello spazio, un angelo dalle piume disperse e una ragazzina dagli occhi pieni di lacrime si incontrarono. Sulla scia di un sogno l’angelo le raccontò la sua storia fatta di stelle cadute, lune solitarie e capelli d’argento.

Un angelo cade in una notte di luna e incontra una demone che della luna ha il colore

Navigando su internet un giorno mi sono imbattuta nella copertina di questo libro che insieme al titolo accattivante hanno subito attirato la mia attenzione, qualche giorno dopo la stessa autrice mi ha contattato per una recensione. Se non è un segno del destino questo?! Avete presente il Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupéry? La storia del piccolo principe che lascia il suo pianeta per scoprire l’universo e finisce per raccontare la sua storia ad un aviatore incontrato in un deserto? Ecco questa è la storia di un angelo che come una stella cadente è caduto sulla terra per amore, un amore proibito verso un essere tanto diverso da lui. Alla ricerca del perché di questi sentimenti compie un viaggio che lo porterà ad incontrare Aurora su un tram in una alba un po’ magica un po’ tragica, ed ad asciugare le lacrime di questa ragazzina. La storia dell’angelo si intreccerà a quella di un demone, un demone la cui vita è pervasa dalla passione bruciante, dal vivere intensamente ogni sentimento, ma che proprio a causa di ciò difficilmente potrà avvicinarsi all’angelo. Stella e luna che condividono lo stesso cielo ma che sono così lontani da non potersi toccare.

“Gli uomini e le donne sono…” risponde Aurora dopo un silenzio leggero, “delle storie da raccontare”

Questa storia ha la grazia e l’armonia di una favola, ma il significato profondo di una storia vera. Quando il cuore è sopraffatto dall’amore che cosa siamo pronti a rischiare e a sacrificare affinchè possiamo vivere pienamente questo sentimento? Una sequela di personaggi tra loro legati insegneranno all’angelo e al demone come rinunciare alla loro immortalità in virtù di un sogno, un desiderio, o forse solo per il semplice tocco delle dita e lo scambio di un papavero rosso che cresce in un campo di grano. Uno stile delicato pervaso di emozioni, per un'insieme di personaggi che toccano il cuore con le loro storie. Una storia che si legge in poche ore che però lascia un po’ di amaro in bocca. La storia di un amore impossibile ma che diventa reale per poi scontrarsi con la crudeltà della realtà. Una storia per credere ancora in qualcosa che si pensava perso per sempre.

Ci sono storie che finiscono anche se sono state belle.
Ci sono storie che finiscono proprio perché sono state belle.
Ci sono storie che è meglio dimenticare,
e altre che ci portiamo addosso.
Ci sono storie che ricordiamo piangendo,
perché ogni storia è unica e irripetibile.
E una volta che l’abbiamo lasciata indietro non la troveremo più.
Ci sono viaggiatori che perdono la propria stella
E stelle che continuano comunque a brillare.

Voto: Una piccola favola per tornare a casa

21 commenti:

  1. Penso proprio che lo inizierò domani, Lara *-* Ho appena finito un ottimo thriller e ho bisogno di qualcosa di delicato come sembra esserlo questo libro: il titolo è qualcosa di magnifico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il titolo è la prima cosa che ti conquista e poi ti immergi nella storia e ti fai trascinare nelle parole dei personaggi. un libro delizioso!

      Elimina
    2. L'ho iniziato ieri: magico!

      Elimina
    3. scommetto che oggi lo finirai!!!

      Elimina
  2. Bellix recensione Lara!
    Domani il corriere dovrebbe consegnare Goddess e questo libro,non vedo l'ora di iniziare entrambi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora poi attendo la tua opinione su entrambi!!!

      Elimina
  3. Tesoro ti sei sbagliata sulle pagine, sono 192 :)

    Comuuunque che dire? Mi pare proprio che ti sia piaciuto *-* l'autrice me l'ha proposto e lo leggerò anche io :D

    RispondiElimina
  4. poichè sul Kobo sono 180 mi sembrava strano anche a me che fossero 240 sul cartaceo, chissà dove l'ho pescato il dato perchè sulla pagina rizzoli effettivamente sono 192!!!

    una bella favola, quindi poi attendo la tua opinione!!

    RispondiElimina
  5. Aspettavo proprio questa recensione e mi hai fatto venire ancora di più la voglia di leggerlo... lo sto aspettando anch'io, sono molto curiosa e poi adoro il genere e la cover, stupenda!*_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si la cover è poetica anche se forse non del tutto azzeccata! al contrario del titolo che invece è perfetto!!! spero che la storia possa farti sognare come è successo a me!

      Elimina
  6. L'ho ordinato settimana scorsa e mi arriverà in questi giorni!!! Mi ispira da morire poi quella cover è pazzesca... speriamooooooo *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi state facendo venire l'ansia!!!! e se poi non vi dovesse piacere? che responsabilità!!!!

      Elimina
  7. Ce l'ho e ora lo leggerò quasi subito perché la tua recensione mi ha fatto capire che questa storia è proprio per me *-* una di quelle che - sono sicura - adorerò per la delicatezza e la dolcezza :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. be se cerca dolcezza e delicatezza allora l'hai trovata!!!

      Elimina
  8. Non lo conoscevo ma sembra davvero carino e delicato *-* Penso che lo leggerò presto, il titolo poi è stupendo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il titolo è bellissimo, anche la copertina anche se poi a lettura finita non sembra tanto pertinente, di certo però è da tenere in bella mostra in libreria oltre che nel cuore!

      Elimina
  9. Bellissima recensione! Non vedo l'ora di leggerlo! *_____*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie! comunque è un libro molto particolare c'è chi lo ama e c'è chi lo odia!!!

      Elimina
  10. Nn avevo ancora letto la tua recensione per non anticiparmi nulla sulla lettura, ora che l'ho terminato posso dire che concordo con tutto quello che hai scritto! È una storia magica e delicata in cui ognuno può trovarci delle sfumature diverse!! Una delle più belle letture del 2013!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono molto contenta che ti sia piaciuto! è un piccolo gioiellino che merita attenzione, una favola da rilegeree per addormentarsi e sognare la luna e le stelle!

      Elimina